giovedì 1 febbraio 2018

A PRESTO

Dopo la "Castagnola" Carnevalesca il blog 5iomla si prende una pausa tonificante, a sorsi di acqua tonica, e vi dà appuntamento al termine dei campionati Europei. Resta attiva la pagina Facebook con chicche, pasticche di futsal e tanto altro.

ESCLUSIVA: Mauro Castagna e la Nazionale

Mauro Castagna al centro (foto Patrick Morini)
Incontrato per strada, in via Andrea Costa, di fronte a Kebab Aladino, il pivot dell'Ic Futsal, Mauro Castagna, si è detto comunque contento anche se non è stato convocato per gli Europei.
"E' stata una bellissima esperienza. Ho imparato molto".
Il campione rossoblù si è messo già a disposizione del mister Vanni Pedrini per preparare i prossimi impegni di campionato in cui gli imolesi stanno risalendo china lasciando la zona rossa della classifica.

martedì 23 gennaio 2018

SERIE C1: Imolese Calcio 1919, successo con l'Aposa

IMOLESE CALCIO 1919 - APOSA F.C.D.: 3 - 1
 APOSA: Cristillo, Aicardi, Gerosa, Fontana, Conti, Improta, Mattioli, Passarelli, Pozzi, Toschi, Trapani, Mantovani. All. Luciani.
IMOLESE: Paciaroni, Stefanoni, Badahi, Grelle, Lunardi, Salvini, Signorini, Zaniboni, Spadoni, Hernandez, Radesco, Campos. All. Carobbi.
ARBITRI: CORTESE di Bologna e ROSSI di Finale Emilia.
RETI: p.t. 3' Grelle (I), 19' Pozzi (A), 30' Zaniboni (I); s.t. 4' Grelle (I).
AMMONITI: Toschi, Fontana, Campos, Gerosa.
ESPULSI: -
Imola, 20 gennaio 2018 - Primo tempo ad alto rischio, ripresa cauta e pragmatica. La vittoria odierna dell'Imolese ha il volto di una squadra volitiva, che impara, partita dopo partita, a moderare e controllare l'impulsività dei giovani. Grelle ritrova il goal (colpo di tacco su assist filtrante di Badahi davanti alla porta), a soli tre minuti dal fischio d'inizio. L'ingannevole presunzione di una gara facile si sgretola all'ingresso di Conti, al 6': l'Aposa si trasforma in una concreta minaccia. I bolognesi alzano la velocità di manovra e le certezze dei rossoblu, insieme alla coesione di gioco, vacillano. Se Grelle, Badahi e Radesco insistono in fase offensiva, Paciaroni è costretto a rimediare ai rientri tardivi della propria difesa. Al 14' Conti colpisce in pieno la traversa e al 19' arriva l'aggancio: il diagonale basso di Pozzi si apre un varco fatale nella barriera. Le marcature asfissianti dell'Aposa e un attacco imolese privo di sufficiente mordente nella finalizzazione riportano l'ago della bilancia al centro. E' Zaniboni, al 30', ad imprimere la svolta all'incontro: assist di Badahi davanti alla porta, Zaniboni in scivolata insacca.  Al 4' della ripresa Grelle segna ancora: assist di Lunardi, il compagno mette a destra del portiere. Chiuso in cassaforte il risultato, l'Imolese stravolge il proprio assetto difensivo, che assume i caratteri della cautela e della compattezza. L'antidoto all'Aposa si rivela efficace: fino al 28' gli ospiti tirano in porta solo tre volte, mentre l'Imolese, con Radesco, Campos e Spadoni, non accenna a fermare le ostilità. Negli ultimi minuti i bolognesi portano in attacco anche il portiere: l'Imolese si chiude e il fischio finale decreta il 3 a 1. L'Aposa interrompe la scalata alla classifica, raggiunta dal Gian Luca Montanari. La gestione oculata della seconda frazione, tra possesso palla, difesa schierata e attacco reattivo ma non spregiudicato, merita all'Imolese la vittoria.


Prossimo turno – CAMPIONATO (Imola,  27/01, ore 15.00): IMOLESE CALCIO 1919 - OSTERIA GRANDE A.S.D.

Stefania Avoni
Ufficio Stampa Imolese Calcio 1919

giovedì 18 gennaio 2018

SERIE A: Ic Futsal, battuta Pescara, fuori dalle sabbie mobili

Al termine di una partita ricca di grandi emozioni, l’IC Futsal si regala una serata magica e supera per 4-3 i vice-campioni d’Italia del Pescara. I padroni di casa, capaci di ribaltare lo svantaggio iniziale, chiudono in parità il primo tempo con il gol di Saura. Nella ripresa, i romagnoli vanno in vantaggio per ben 2 volte con 2 di scarto (3-1 con Ferrugem e Misael e 4-2 con Borges) resistendo all’assedio degli avversari che si ferma sul 4-3. Con questo risultato, l’IC Futsal sale a 18 punti in classifica.

Primo Tempo Non cambia il lineup dell’IC Futsal mister Pedrini che schiera tra i pali Juninho e come giocatori di movimento Castagna, Borges, Ferrugem e Rodriguez. Dall’altra parte, invece, il Pescara risponde con Mudronja in porta e Rescia, Yeray, Rosa e Cuzzolino a completare il lineup. La partita regala subito grandi emozioni. Sia Rodriguez che Yerai, infatti, colpiscono il palo. Al 4.14 del primo tempo, gli ospiti sfruttano un errore in disimpegno della difesa romagnola e segnano il vantaggio con Rosa. Al minuto 7.41 l’IC Futsal trova il gol del pareggio. Salado perde palla ma poi è bravo a recuperare la sfera e a dar via al contropiede romagnolo, passando la palla a Rodriguez. L’argentino restituisce la sfera al compagno che crossa in mezzo. Mudronja non è perfetto e Saura è bravo a insaccare in porta la rete dell’1-1. I padroni di casa spingono sull’acceleratore e vanno a un passo dal raddoppio. Salado e Saura duettano in modo perfetto e il pivot iberico va al tiro ma la palla va a finire nuovamente contro il palo. Intorno al minuto 11.30 le due compagini sfiorano il gol nel giro di pochi secondi. Prima Castagna impegna il portiere avversario poi il Pescara spreca da ottima posizione. La partita è avvincente e ricca di emozioni. Dopo nemmeno sessanta secondi, l’IC Futsal colpisce un nuovo palo, questa volta con Misael che da posizione defilata prende l’incrocio dei pali. Gli uomini allenati da mister Pedrini chiudono all’attacco la prima frazione di gioco: Liberti tira da fuori al volo su calcio d’angolo ma Borruto salva sulla linea, mentre Vignoli, ancora su corner, tira la conclusione al volo ma Mudronja compie una grande parata. Prima del riposo c’è ancora tempo per il quarto palo della partita dell’IC Futsal, colpito ancora da Misael.

Secondo Tempo Pronti, partenza e via e l’IC Futsal passa meritatamente in vantaggio. Al secondo 26, Rodriguez prova il tiro da fuori, Mudronja non trattiene e Ferrugem è il più lesto a intervenire sul tap-in, depositando in rete il 2-1. Saura fa poi la barba al palo con un tiro da fuori. Il Pescara rimette la testa fuori e si rende più volte pericoloso, trovando sempre un monumentale Juninho di fronte. L’estremo difensore romagnolo prima compie un miracolo sul tiro da fuori di Borruto, poi si ripete ben 2 volte sul tiro ravvicinato di Rosa. L’IC Futsal non si scompone e realizza il terzo gol, non dopo aver colpito il quinto palo di giornata con Misael. Il nuovo acquisto dei padroni di casa però si rifà con gli interessi al minuto 7.26, smarcando il portiere dopo una gran corsa e depositando in rete il 3-1. Costretto a recuperare 2 gol, il Pescara utilizza il portiere di movimento, chiamando agli straordinari la difesa di casa e Juninho, capace di salvare in più di una circostanza la sua porta. L’assedio abruzzese porta i frutti sperati al minuto 16.16 con Rosa che realizza il 3-2. L’IC Futsal però riesce finalmente a sfruttare il contropiede con Borges che, grazie anche una deviazione avversaria, deposita in rete il 4-2 al minuto 18.00. Sembra conclusa, ma il Pescara, che in precedenza aveva colpito 2 pali, non molla e ritorna ad una rete di distanza con Rescia, al minuto 18.41. Gli ospiti continuano il proprio assedio ma la difesa di casa non molla di un centimetro. Finisce 4-3 tra il tripudio di una palestra Cavina piena in ogni ordine di posto.

Daniele Mattioli - Ufficio Stampa IC Futsal

mercoledì 17 gennaio 2018

SERIE A: Ic Futsal, alla Cavina il Pescara

Dopo la delicatissima vittoria ottenuta sul campo del Milano per 3-0 sabato pomeriggio, l’IC Futsal è chiamata all’ultima sfida di campionato prima della sosta per la disputa dell’Europeo in Slovenia. Mercoledì 17 gennaio, alle ore 20.00, gli uomini allenati da Vanni Pedrini ospitano infatti la corazzata Pescara alla palestra Cavina di Imola per un match dal grande fascino.

‘’Qui a Imola arriva una squadra che già lo scorso anno ha fatto vedere sul nostro campo tutto il proprio valore’’ commenta il coach romagnolo. ‘’Noi dobbiamo cercare di fare la partita perfetta, evitando di commettere meno errori possibili per restare così in gara fino all’ultimo secondo’’ continua poi mister Pedrini.

Lo stesso allenatore dell’IC Futsal analizza il morale della squadra: ‘’È sicuramente buono, anche se non abbiamo avuto il tempo di metabolizzare il successo di Milano. Una vittoria non ci deve far cambiare l’obiettivo principale che è quello di pensare una gara alla volta in un momento così delicato della stagione’’.

Il Pescara, che arriva alla sfida contro l’IC Futsal dal roboante successo per 9-1 contro la Lazio, occupa al momento il sesto posto in classifica con 27 punti, frutto di 8 vittorie, 3 pareggi e 6 sconfitte. Nella rosa stellare a disposizione di mister Patriarca, spiccano su tutti i nomi dei goleador Cuzzolino, autore di 19 reti e di ritorno dalla squalifica proprio in occasione del match di mercoledì, e Mati Rosa, che ha segnato 14 gol. Non sarà invece della sfida Caputo, che sconterà un turno di squalifica. Tutti abili e arruolabili, invece, nelle fila dell’IC Futsal.


Daniele Mattioli - Ufficio Stampa IC Futsal

SERIE C1: Imolese Calcio 1919, successo sulla seconda

PRO PATRIA - IMOLESE CALCIO 1919: 2 - 5
PRO PATRIA: Drago, Miglioranza, Luppi, El Manaoui, Halitajaha, Straface, Amodeo, Secchieri, El Ghachi, Attadia, Shala, Diolaiti. All. Malservisi.
IMOLESE: Carpino, Stefanoni, Greco, Badahi, Grelle, Lunardi, Paciaroni, Signorini, Zaniboni, Spadoni, Hernandez, Radesco. All. Carobbi.
ARBITRI: ZAVANELLI di Parma e MOSCONI di Cesena.
RETI: p.t. 17' Straface (P), 22' Spadoni (I), 24' Lunardi (I), 27' Stefanoni (I); s.t. 10' Spadoni (I), 20' Badahi (I), 30' Secchieri (P).
AMMONITI: Miglioranza, Stefanoni, Spadoni, Drago.
ESPULSI: - 
Ravarino, 13 gennaio 2018 - Pro Patria contro Imolese, secondo contro primo. E' altissima la posta in palio della prima giornata di ritorno: una gara decisiva, dove non è concesso sbagliare. L'Imolese parte schierata nella propria metà campo, contrastando e rallentando le manovre offensive di un Pro Patria a trazione anteriore. I rossoblu rispondono con ripartenze veloci, ma è solo al 9' (Attadia) e al 13' (Paciaroni) che i due portieri vengono impegnati. La prima rete è di Straface, al 17': tiro dalla distanza, Paciaroni rimanda al mittente, che stavolta non sbaglia. I rossoblu guardano dritto negli occhi il nemico, rispondendo al fuoco con l'artiglieria pesante. Al 22' Spadoni lancia uno dei suoi missili da fuori area: la palla finisce, indisturbata, sotto l'incrocio dei pali. Due minuti dopo Spadoni serve davanti alla porta l'assist che Lunardi concretizza tempestivamente. Al 27' l'Imolese scatta in ripartenza: Lunardi decentra per Stefanoni che con un diagonale dal limite dell'area realizza il primo goal in rossoblu. Se i rossoblu continuano ad attaccare, il Pro Patria deve attendere la ripresa per ritrovare lo smalto. L'intensità di gioco si alza nel secondo tempo: le due squadre si aprono e la frazione si fa infinita. I locali incalzano e, se al 3' è il palo a fermare Drago, nei minuti seguenti, laddove è la buona difesa imolese a chiedere aiuto, è Paciaroni ad ergersi a custode inflessibile. Al 10' è ancora Spadoni ad allungare: secondo tiro di potenza dalla distanza e goal numero quattro. L'Imolese, pur sottoposta ad un forte stress nelle retrovie, sa essere efficace in attacco. Al 20' Badahi, all'ennesimo tentativo, segna: controlla palla e dal limite dell'area mette sotto la traversa. L'andamento degli ultimi dieci minuti replica i precedenti: Paciaroni blocca l'offensiva dei modenesi, coprendo le spalle alle manovre offensive dei compagni. A giochi fatti, al 30', Secchieri di diagonale segna. Il Pro Patria si lascia scavalcare in classifica dal Cavezzo. L'Imolese fa quadrato attorno ai propri mister: vince da squadra, senza risparmiarsi, senza esitare, senza dubitare.


Prosimo turno – CAMPIONATO (Imola,  20/01, ore 15.00): IMOLESE CALCIO 1919 - APOSA F.C.D.

Stefania Avoni
Ufficio Stampa Imolese Calcio 1919

lunedì 15 gennaio 2018

SERIE A: Ic Futsal, preziosa vittoria contro Milano

Al termine di una partita combattuta, l’IC Futsal espugna per 3-0 il campo del Milano nel delicato scontro salvezza e si rilancia in classifica. Gli uomini di Vanni Pedrini si dimostrano cinici come non mai, sbloccando subito la sfida con Castagna, e si portano sul 2-0 con Ferrugem a fine primo tempo, dopo che una buona difesa e un super Juninho tra i pali avevano negato la gioia del gol agli avversari. Nel secondo tempo i romagnoli amministrano il risultato senza grosse difficoltà, anche quando il Milano schiera il portiere di movimento nei minuti finali con l’obiettivo di riaprire la contesa. Proprio in questa circostanza, Ferrugem recupera palla e a meno di 2 minuti dalla fine realizza il gol del 3-0 per una vittoria che vuol dire tantissimo sia come morale che come classifica per i romagnoli.

Primo tempo Nella delicata sfida salvezza contro Milano, mister Vanni Pedrini non apporta modifiche alla formazione iniziale, schierando Juninho in porta, Borges, Ferrugem, Rodriguez e Castagna come giocatori di movimento. Dall’altra parte, invece, la formazione lombarda gioca con Tondi tra i pali e Esposito, Horvath, Urio e Alan a completare il lineup. Pronti, partenza, via e la partita regala subito importanti emozioni. Juninho prova subito una scorribanda personale, trovando Rodriguez che, davanti al portiere, da posizione defilata, tira a lato. Dall’altra parte, invece, Juninho compie il primo di diversi prodigiosi interventi respingendo in angolo la conclusione di Alan. Il Milano si rende ancora pericoloso, la difesa romagnola riesce però a sventare la minaccia e in contropiede realizza la rete del vantaggio al minuto 2.26. Ferrugem infatti passa la sfera a Castagna che deposita in rete per lo 0-1 ospite. La formazione di casa cerca di scuotersi e crea diverse importanti occasioni, tutte parate da un Juninho a dir poco fenomenale. Come raramente visto in stagione, gli uomini allenati da mister Pedrini si dimostrano cinici e realizzano la rete del 2-0 con Ferrugem al minuto 10.52 sfruttando un’incertezza dell’estremo portiere avversario. Il Milano prova a ridurre lo scarto in più di una circostanza, ma a dirgli di no è sempre uno scatenato Juninho.

Secondo tempo La ripresa inizia subito con Mauro Castagna al tiro ma Tondi respinge in angolo. Lo stesso numero 9 romagnolo è protagonista di un bel passaggio filtrante per Borges che si ritrova davanti alla porta avversaria con l’uscita dell’estremo portiere avversario si rivela efficace. Sempre Tondi dice di no alla punizione di Rodriguez al minuto 3.57. Anche Milano si rende pericolosa: prima una punizione dal limite mette paura alla retroguardia romagnola, poi Horvath tira ma Juninho respinge. L’IC Futsal ha un paio di occasioni per portarsi sul 3-0 ma non riesce a concretizzare. Si entra così negli ultimi 7 minuti di gioco con i lombardi che usano il portiere di movimento per cercare di rientrare in partita. La mossa non dà i frutti sperati, anche perché la difesa ospite è brava a concedere pochi spazi agli avversari e, anche quando questo avviene, Juninho risponde sempre presente. Il gol di Ferrugem al minuto 18.50 chiude di fatto la sfida, regalando il 3-0 e la vittoria all’IC Futsal.

MILANO-IC FUTSAL 0-3 (0-2 p.t.)
MILANO: Tondi, Esposito, Horvat, Urio, Alan, Gargantini, Ziberi, Leandrinho, Peverini, Cuomo, Luft, Mauri. All. Sau

IC FUTSAL: Juninho, Ferrugem, Rodriguez, Borges, Castagna, Salado, Vignoli, Saura, Misael, Lari, Liberti, Battaglia. All. Pedrini

MARCATORI: 2'26'' p.t. Castagna (I), 10'52'' Ferrugem (I), 18'50'' s.t. Ferrugem (I)

AMMONITI: Urio (M), Juninho (I), Ferrugem (I), Borges (I)

ARBITRI: Stefano Pani (Oristano), Michele Ronco (Rovigo) CRONO: Domenico Di Micco (Sesto San Giovanni)

Daniele Mattioli - Ufficio Stampa IC Futsal

TORNEI: fervono i preparativi per il Torneo dei Bar


Le iscrizioni al torneo proseguono fino ad arrivare a 16 squadre. Se vi piacciono le sfide con i vostri colleghi, fatevi avanti e chiedete dettagli.

mercoledì 10 gennaio 2018

COPPA DELLA DIVISIONE: Ic Futsal, netto successo contro Pistoia

Dopo le vittorie contro Olimpia Regium e Genova, l’IC Futsal cala il tris espugnando il campo del Pistoia con il punteggio di 8-3 e si qualifica per il quarto turno della Coppa della Divisione. Gli uomini allenati da mister Vanni Pedrini chiudono il primo tempo avanti per 2-1 grazie alle reti di Saura e Ferrugem, ma vengono rimontati nei primi minuti della ripresa. I romagnoli però non si scompongono e ribaltano subito il risultato con i 2 gol di Castagna e la rete di Salado. Saura, grande mattatore di serata, realizza prima la propria doppietta personale con il gol del 7-3 e poi, firma l’assist per Salado per il definitivo 8-3.

Primo Tempo Al Palaterme di Montecatini, l’IC Futsal, in tenuta gialla, inizia con Battaglia in porta mentre Ferrugem, Castagna, Borges e Rodriguez sono i giocatori di movimenti. Gli uomini allenati da mister Pedrini partono forte e mettono subito alle corde la formazione toscana, creando diverse importanti occasioni, senza però concretizzare. Dall’altra parte, invece, i padroni di casa, cercano di rendersi pericolosi solo in contropiede. Al minuto 8.00 del primo tempo, Saura colpisce il primo palo della sua partita. Al minuto 9.54, invece, l’IC Futsal riesce a sbloccare il risultato. Lari recupera palla nell’area avversaria e viene atterrato dall’estremo difensore avversario. Saura si dimostra glaciale e deposita in rete il calcio di rigore. I padroni di casa cercano di scuotersi e si rendono a loro volta pericolosi colpendo a loro volta un palo. Dopo nemmeno 60 secondi Saura, dall’altra parte del campo, colpisce il secondo montante della sua sfida. Al 13.47 del primo tempo, Ferrugem realizza la rete del 2-0. L’IC Futsal sembra in pieno possesso della gara, ma Calamai realizza il gol del 2-1, al minuto 15.59. Caricati dal propri tifosi, i toscani chiudono in attacco la prima frazione di gioco senza però creare troppe difficoltà alla compagine ospite.

Secondo tempo La ripresa inizia nel peggiore dei modi per l’IC Futsal che, nel giro di nemmeno un minuto, viene rimontata dagli avversari. Al minuto 2.42 Morganti segna il gol del pareggio e al 3.36 Mangione deposita in rete il 3-2. L’IC Futsal però non si scompone e impatta subito il risultato con un gran tiro da fuori di Salado al minuto 4.21. Al termine di una bella azione Castagna realizza poi il gol del nuovo vantaggio romagnolo al 5.15. Gli uomini di Vanni Pedrini non si fermano più e segnano altre 2 volte con Castagna al minuto 7.46 e con Rodriguez all’8.18 su un bel assist del pivot spagnolo. Il giocatore iberico continua la sua magica serata realizzando la doppietta personale al minuto 10.14. Uno scatenato Saura, che colpirà poi un altro montante nel corso della ripresa, effettua un nuovo assist per Salado che deposita in rete il gol dell’8-3 al minuto 14.11. La partita di fatto finisce qui, con anche il giovane prospetto Tedesco in campo nei battute finali.  

FUTSAL PISTOIA - IC FUTSAL 0-5 (0-2 p.t.)
IC FUTSAL: Battaglia, Ferrugem, Rodriguez, Borges, Castagna, Salado, Saura, Tedesco, Lari, Liberti, Magliocca, Juninho. All. Pedrini

FUTSAL PISTOIA: Cerri, Caviglia, Calamai, De Borja, Tiago, Mangione, Bertoldi, Morganti, Lucas, Bardelli, Rognini, Marioni. All. Busato

MARCATORI: 9.54 pt Saura (IC Futsal), 13.47 pt Ferrugem (IC Futsal), 15.59 pt Calamai (Pistoia), 2.24 st Morganti (Pistoia), 3.36 st Mangione (Pistoia), 4.21 st Salado (IC Futsal), 5.15 st Castagna (IC Futsal), 7.46 st Castagna (IC Futsal), 8.18 st Rodriguez (IC Futsal), 10.14 st Saura (IC Futsal), 14.11  st Salado (IC Futsal)

AMMONITI: Castagna (IC Futsal), De Borja (Pistoia), Borges (IC Futsal), Saura (IC Futsal)

ARBITRI: Walter Suelotto (Bassano del Grappa), Daniel Borgo (Schio) CRONO: Jurgert Rrapi (Cesena)


Daniele Mattioli - Ufficio Stampa IC Futsal

SERIE C1: Imolese Calcio 1919, fuori dalla Coppa in semifinale

IMOLESE CALCIO 1919 - CAVEZZO: 3 - 4
CAVEZZO: Castellini, Baratti, Brex, Montanari, Massaro, Mariani, Bellucci, Pelusi, Guerinoni, Malik, Storchi, Coppola. All.Tirelli.
IMOLESE: Paciaroni, Stefanoni, Greco, Badahi, Zanoni, Lunardi, Salvini, Signorini, Zaniboni, Hernandez, Radesco, Campos. All. Carobbi.
ARBITRI: ROMANI di Modena e DE GRAZIA di Bologna.
RETI: p.t. 6' Guerinoni (C); s.t. 15' Greco (I); rigori: Lunardi, Montanari, Campos, Bellucci, Baratti.
AMMONITI: Signorini, Montanari, Malik, Baratti.
ESPULSI: Pelusi.
 Ravarino, 6 gennaio 2018 - Finisce ad un passo dalla finale l'avventura in Coppa Emilia dell'Imolese. Scena offensiva e possesso palla sono appannaggio quasi esclusivo dei rossoblu: una vittoria possibile, che i rigori negano. Non si contano le occasioni di rete create da questi ultimi: lupi che digrignano i denti, senza mordere sotto rete. Il Cavezzo invece difende, alzando il più possibile la pressione e cercando la contromossa su ripartenza: due le occasioni realmente pericolose, di cui una si trasforma in rete, l'altra in un palo (25') netto. L'interprete è Guerinoni, che al 6' supera Paciaroni di rimpallo. Gli assalti dell'Imolese si fanno più insidiosi nella ripresa, costringendo i modenesi ad arretrare. Castellini, puntuale su ogni intervento, eccelle negli uno contro uno, lasciando a bocca asciutta Radesco, il più estroso dei suoi. E' Greco, al 15', il solo a beffare il portiere modenese: lancio lungo in area di Paciaroni, con Greco che riceve e aggira il portiere, centrando la porta. La rete innervosisce gli avversari, che, al 22', incorrono nell'espulsione di Pelusi. I rossoblu colpiscono il palo con Lunardi e non riescono ad approfittare della superiorità numerica. L'uscita di Paciaroni al 27' su Bellucci intralcia una delle poche occasioni di allungo del Cavezzo. L'1 a 1 alla fine dei tempi regolamentari affida ai rigori le sorti della gara: Lunardi, Montanari, Campos, Bellucci, Baratti vanno a segno; la parata di Castellini sul tiro di Badahi regala al Cavezzo il lasciapassare per la finale. La sterilità offensiva penalizza i rossoblu, che escono dalla competizione nonostante la buona prestazione.


Prossimo turno – CAMPIONATO (Ravarino,  13/01, ore 15.00): PRO PATRIA SAN FELICE ASD - IMOLESE CALCIO 1919

Stefania Avoni
Ufficio Stampa Imolese Calcio 1919

lunedì 18 dicembre 2017

EDITORIA: Rino Tricina, passo dopo passo

Rino Tricina, una ne pensa e cento ne combina. Ci riferiamo al primo "libretto" di questo autore che usa uno pseudonimo che ricorda una medicina per curare le malattie respiratorie. Si tratta di "BIPOLARISMO (i miei primi 100 passi)". Ecco ciò che Rino scrive del nostro blogghetto:

"La passione per il futsal è nata fin da adolescente quando preferivo giocare col pallone a rimbalzo controllato rispetto alla consueta sfera. Oltre a correre di meno, in teoria, visto il campo più piccolo, mi piaceva fornire gli assist oppure mi posizionavo da pivot facendo sponda per i compagni, aiutato dalla mia mole non certo esile. Diventato giornalista ho poi notato che mancava a Imola un portale che si occupasse di calcio a 5. Sostenuto da Vanni Pedrini e Fabrizio Rensi, diventati poi due luminari della materia, ho aperto un blog denominato 5iomla. Cinque i giocatori in campo e iomla, Imola in dialetto, a fare da contrasto col sottotitolo “il futsal nella tua città”. Futsal è una parola portoghese che indica il gioco da sala, diffuso in Brasile. Non a caso tanti giocatori, poi diventati anche oriundi, provengono dallo stato verde-oro. Il blog è partito forte, toccando anche le 150 visite giornaliere e la 15esima posizione del ranking, poi, tra alti e bassi, è scivolato indietro ma ora c'è nuova linfa per farlo rinascere. Il mondo locale del calcetto non sempre è ricettivo e spesso sorgono conflitti tra società per le prime squadre o lo stesso settore giovanile. Ma anche sodalizi che hanno unito le forze come Imola e Castello per affrontare una serie A con un gruppo giovane ben allenato da Vanni Pedrini (ancora lui) e per curare il vivaio con cognizione di causa anche se i termali si sono già dileguati. Senza dimenticare i tifosi, con lo stesso settore giovanile, protagonista alla Cavina così come i “Cappellacci Matti” capitanati da Giovanni Galassi".

Siete curiosi di leggere gli altri 99 passi del libercolo?. A un prezzo stracciato che vi verrà comunicato telefonando al 320.1105134 oppure scrivendo a endasimola@gmail.com potrete scoprire se fate parte della vita di Rino Tricina oppure indovinare di chi si parla in questi 100 piccoli capitoli.

sabato 16 dicembre 2017

SERIE A: Ic Futsal, alla Cavina il Pesaro

Dopo aver fermato il Kaos Reggio Emilia nel derby disputato la scorsa settimana, l’IC Futsal scende nuovamente in campo stasera alle 18 per l’ultima sfida casalinga del 2017. Alla palestra Cavina di Imola, infatti, Borges e compagni affrontano il Pesaro nella prima giornata di ritorno del massimo campionato di Calcio a 5.

‘’Il morale in squadra è buono’’ afferma mister Vanni Pedrini ‘’in quanto gli ultimi risultati hanno portato quella fiducia che all’inizio un pò mancava. Sono molto soddisfatto di come i ragazzi stanno lavorando e si stanno applicando, sia in settimana che durante le partite. Dobbiamo continuare così, con l’obiettivo di trasformare in realtà quello che proviamo in allenamento’’.

Pesaro, che all’andata si impose per 7-2 contro i romagnoli, allora privi della coppia formata da Juninho e Ferrugem, occupa attualmente l’ottavo posto in classifica, in coabitazione con Rieti e Cisternino a quota 16 punti (5 vittorie, un pareggio e 7 sconfitte). La squadra marchigiana, che arriva alla sfida della Cavina dal KO subito sul campo della Lazio, sta avendo ottime cose dal duo Marcelinho e Bichinho, autori rispettivamente di 13 e 10 gol.

‘’È sicuramente una gara difficile, in quanto Pesaro è una squadra attrezzata per stare nelle prime posizioni. Siamo comunque pronti per affrontarli, confidando anche nell’incitamento dei nostri tifosi, arma in più nelle sfide casalinghe’’ commenta Pedrini.

Lo stesso head coach dell’IC Futsal è al ritorno in panchina, dopo aver scontato la giornata di squalifica nel match contro il Kaos: ‘’È stata dura stare fuori lo scorso sabato in un match così delicato come quello contro il Reggio Emilia, ma devo fare ancora una volta i complimenti al mio staff tecnico. Checco Trerè e Marco Vannini sono stati infatti fantastici nel portare a buon fine una gara così sentita".


Daniele Mattioli - Ufficio Stampa IC Futsal

domenica 10 dicembre 2017

SERIE A: Ic Futsal, buon pari col Kaos

Al termine di un derby molto combattuto e particolarmente spettacolare, soprattutto nella prima frazione di gioco, l’IC Futsal ferma il Kaos Reggio Emilia per 2-2 e ottiene un prezioso punto per la classifica. In una palestra Cavina piena in ogni ordine di posto, sono i padroni di casa a sbloccare il risultato con Castagna ma, nel giro di pochi secondi, gli ospiti pareggiano con Kakà. Un gran gol da fuori su calcio d’angolo di Ceh riporta avanti l’IC Futsal, ma ancora Kakà, questa volta su rigore, permette al Kaos di impattare il risultato. Nella ripresa ambedue le formazioni tentano di trovare il gol del vantaggio e dell’eventuale vittoria, ma le difese fanno lo voce grossa per un giusto pareggio.

Primo tempo I padroni di casa allenati per l’occasione da Francesco Trerè, che prende il posto dello squalificato Vanni Pedrini, schierano in porta Juninho con Borges, Salado, Castagna e Ferrugem come giocatori di movimento. Dall’altra parte, invece, il Kaos Reggio Emilia manda tra i pali Moliterno con Tuli, Dian Luka, Fits e Avelino a completare lo starting lineup. La formazione ospite parte subito forte, provando diversi tiri da lontano che vengono sempre respinti sia da Juninho che dalla difesa locale. L’IC Futsal prova a giocare in contropiede e per due volte sfiora la rete. Prima Castagna non trova il tap-in sul tiro di Borges respinto dal portiere avversario, poi Liberti per 2 volte di fila impegna Moliterno in una situazione di uno contro uno. Il momento del vantaggio è, però, soltanto rimandato. Al minuto 6.09 Ferrugem cambia gioco alla perfezione per il nuovo arrivato Rodriguez che, dopo uno stop ad alto coefficiente di difficoltà, tira in porta, Moliterno respinge su Castagna che deposita in rete. L’1-0 dei padroni di casa dura però solo pochi secondi. Al minuto 6.46 Kakà infatti riceve palla al centro e deposita in rete il pareggio con una bella conclusione. La partita è vivace, con ambedue le squadre che giocano un buon fustal di fronte ad una bella cornice di pubblico. Al minuto 11.55 viene battuto un calcio d’angolo per i padroni di casa. Ziga Ceh chiama la palla, tenta la conclusione da fuori e realizza un gran gol, sfruttando anche il tocco di un avversario. Per diversi minuti la partita non regala più azioni degne di nota, fino al minuto 17.59 quando Fusari viene atterrato in area al termine di una confusa azione ospite. Nonostante le proteste dei padroni di casa, i direttori di gara decretano il rigore che Kakà trasforma. Alla ripresa del gioco, l’IC Futsal ha subito l’occasione per tornare avanti con Saura ma il suo tiro in porta sulla bella azione di Salado viene parato da un sempre attento Moliterno.

Secondo tempo Le prime emozioni della ripresa le regalano la coppia Castagna-Salado che, per ben 2 volte in pochi secondi, impegnano Moliterno che risponde sempre presente. Dopo pochi minuti è ancora l’IC Futsal a rendersi pericolosa con Borges che, ben trovato dalle retrovie, tira a rete anticipando l’uscita dell’estremo portiere avversario. Provvidenziale è l’intervento in scivolata in angolo di Dian Luka a evitare guai peggiori. Dopo aver rischiato in diverse occasioni, il Kaos incomincia a rendersi maggiormente pericoloso, provando diverse soluzioni da fuori come nel caso di Kakà che a botta sicura trova però il muro di un compagno a ridosso della linea di porta. Al minuto 11.40 è Juninho a provare la sortita personale, impegnando dalla distanza il collega Moliterno che manda in angolo. Dall’altra parte, invece, Tuli fa la barba al palo con un tiro da fuori. Al minuto 12.36 lo stesso Tuli stende Liberti lanciato a rete disinteressandosi della palla per un fallo da cartellino ‘’arancione’’. I direttori di gara optano solo per il giallo. Nei minuti finali è il Kaos a rendersi più pericoloso, tentando anche la carta del portiere di movimento. L’IC Futsal però non molla di un centimetro e raccoglie un punto prezioso per la classifica.

IC FUTSAL-KAOS REGGIO EMILIA 2-2 (2-2 p.t.)

IC FUTSAL: Juninho, Ferrugem, Salado, Borges, Castagna, Saura, Čeh, Rodriguez, Lari, Liberti, Magliocca, Battaglia. All. Pedrini

KAOS REGGIO EMILIA: Molitierno, Tuli, Dian Luka, Fits, Avellino, Garrido, Titon, Fusari, Kakà, Zanotto, Pulvirenti, Timm. All. Juanlu

MARCATORI: 6'09'' p.t. Castagna (I), 6'46'' Kakà (K), 11'55'' Čeh (I), 17'59'' rig. Kakà (K)

AMMONITI: Ferrugem (I), Tuli (K)

ARBITRI: Luigi Alessi (Taurianova), Calogero Castellino (Treviso) CRONO: Fabiano Maragno (Napoli)

Daniele Mattioli - Ufficio Stampa IC Futsal

sabato 9 dicembre 2017

SERIE A: Ic Futsal, ingaggiato il nazionale argentino Juan Rodriguez

Juan Rodriguez
La società IC Futsal è lieta di comunicare l’ingaggio del laterale offensivo, classe 1992, Juan Rodriguez. Il giocatore, nazionale argentino, ha svolto diverse sedute di allenamento con la squadra e sarà a disposizione di mister Vanni Pedrini già a partire dalla sfida in programma oggi, sabato 9 dicembre, alla palestra Cavina di Imola alle ore 18.30 contro il Kaos Reggio Emilia.

‘’Sono molto contento di essere arrivato in Italia’’ dichiara Rodriguez ‘’in quanto per me è motivo di grande soddisfazione giocare in un campionato come la massima serie italiana. Il mio obiettivo sin dalla gara contro il Reggio Emilia è quello di aiutare i compagni a raggiungere gli obiettivi che la società, che ringrazio per la fiducia che ha riposto in me, ha prefissato. Non vedo l’ora di scendere in campo’’ .

Dal 2010 al 2014 grande protagonista della formazione argentina dell’America del Sud, con la quale ha raggiunto un grande quarto posto finale nella Coppa Libertadores (la Coppa sudamericana, equivalente della Uefa Cup in Europa), Rodriguez è passato poi al Santiago Futsal de Espana prima del ritorno nell’America del Sud nel 2016 e 2017. Con la formazione di Buenos Aires ha vinto la classifica marcatori del campionato nel 2013 e 2016. Lo scorso anno, invece, ha ricoperto un ruolo fondamentale per la salvezza della Virtus Noicottaro nel campionato di serie A2 italiano, segnando ben 9 gol in 7 partite disputate.

‘’Siamo contenti dell’arrivo di un giocatore con le caratteristiche di Rodriguez’’ commenta mister Vanni Pedrini. ‘’Cercheremo di inserirlo il più velocemente possibile nei meccanismi di squadra’’ aggiunge.

Oltre le importanti parentesi a livello di club, Rodriguez è nel giro della nazionale argentina, della quale fa parte sin dalla categoria Under 18. Quest’ultimo settembre ha preso parte, con la selezione Seniores, ad una tourneè, vinta in Thailandia.

‘’Inizio con una premessa’’ afferma Mauro Pedinelli, Direttore Generale della squadra ‘’ed è quella di voler ringraziare per la grande dedizione e impegno profuso in questi mesi Jesus Murga, a cui auguriamo ogni bene per il futuro della sua carriera, dentro e fuori dal campo’’ afferma Mauro Pedinelli, Direttore Generale della squadra. ‘’Parlando di Rodriguez, invece, si tratta di un giocatore dal profilo molto interessante, sia perché dotato di buone esperienze sia in Europa che con la nazionale argentina, come dimostrato dal lavoro fatto a livello giovanile e con la compagine seniores. E’ un profilo sul quale puntiamo non solo per quest’anno ma anche per le prossime stagioni. Siamo davvero contenti di averlo con noi’’ conclude poi.


Daniele Mattioli - Ufficio Stampa IC Futsal

SERIE A: l'Ic Futsal vuole mettere ordine nel Kaos

Dopo la vittoria ottenuta sul campo del Latina per 4-1 la scorsa settimana, l’IC Futsal è pronto ad affrontare il Kaos Reggio Emilia nell’ultimo turno del girone di andata del campionato di serie A1 di Calcio a 5 in programma alle ore 18.30 di oggi alla palestra Cavina di Imola. Con l’obiettivo di riempire l’impianto per una sfida così importante e che promette spettacolo, il costo del biglietto unico per vedere la gara sarà di 5 euro.

‘’Mi aspetto una sfida contro una squadra che ha lavorato molto bene in estate sul mercato, allestendo una rosa ai limiti della perfezione’’ analizza Vanni Pedrini, mister dell’IC Futsal. ‘’Noi, dal canto nostro, dovremo mettere in campo lo stesso cuore e la medesima determinazione avuta nella sfida contro il Latina’’ aggiunge poi.

Quinto in classifica con 21 punti, frutto di 6 vittorie, 3 pareggi e altrettante sconfitte, il Kaos, passato in estate da Ferrara a Reggio Emilia, arriva al derby con una striscia aperta di ben 6 risultati utili consecutivi, compresi gli ultimi 2 successi ottenuti rispettivamente contro Eboli e Lazio. A trascinare la formazione emiliana è senza ombra di dubbio Fits, autore di 12 reti in stagione.

Dopo il rilascio di Jesus Murga, tutta la rosa è abile e arruolabile in casa IC Futsal, eccezion fatta per il solo Saura, in dubbio a causa di un problema fisico. Mister Vanni Pedrini, invece, non sarà della partita, complice il turno di squalifica da scontare in seguito all’espulsione maturata a Latina. ‘’Mi dispiace molto non poter scendere in campo con la squadra sabato, soprattutto in una partita così importante, ma cercherò di stare ancora più vicino ai ragazzi durante questa settimana di allenamenti.’’ commenta il coach romagnolo.

Il buon momento di forma delle ultime settimane ha però caricato l’ambiente: ‘’Il successo contro il Latina è servito molto per il morale, anche perché venivamo dalla sconfitta incassata contro l’Acqua&Sapone nella quale avevo intravisto ottimi segnali di crescita che però non avevano, sfortunatamente, avuto conferma dal risultato finale. C’è ancora tanta voglia di migliorare e crescere’’ conclude mister Pedrini.


Daniele Mattioli - Ufficio Stampa IC Futsal

sabato 2 dicembre 2017

SERIE A: l'Ic Futsal parla Latina

Grazie ad una strepitosa prova di squadra, l’IC Futsal ha espugnato il campo del Latina per 4-1 nell’anticipo della dodicesima giornata della serie A1 di Calcio a 5 ed è salita a quota 11 punti in classifica. Per gli uomini allenati da mister Vanni Pedrini si tratta del primo successo stagionale in trasferta.

‘’Sono davvero orgoglioso della prova di questi ragazzi che hanno lottato duramente e hanno meritato questo successo’’ ha commentato a caldo mister Vanni Pedrini.

Dopo l’iniziale vantaggio di Paulinho arrivato al minuto 6.00 della prima frazione, l’IC Futsal ha infatti pareggiato i conti con Liberti al minuto 9.38. Terminato il primo tempo in perfetta parità, la formazione romagnola ha poi completato la rimonta a inizio ripresa, passando a condurre nel punteggio grazie al gol di capitan Borges al minuto 2.55. Nonostante l’assedio dei padroni di casa, l’Ma Group ha resistito e ha trovato le reti della tranquillità negli ultimi secondi della sfida. Prima Borges ha siglato la doppietta personale al minuto 19.44, poi Castagna ha realizzato il definitivo 1-4 all’ultimo secondo di gioco.

‘’Siamo tutti molto felici’’ ha dichiarato il capitano Marcio Borges, autore di una doppietta ‘’in quanto abbiamo ottenuto una grande vittoria su un campo difficile. Questi 3 punti sono frutto di un gran gruppo che anche oggi ha lottato duramente su ogni pallone. Abbiamo sofferto tanto, ma non ci siamo scomposti e abbiamo conquistato un successo importantissimo’’.

AXED LATINA-IC FUTSAL 1-4 (1-1 p.t.)
AXED LATINA: Basile, Diogo, Paulinho, Maluko, Saul, Aiello, Del Ferraro, Raubo, Bernardez, Cretella, Pilloni, Landucci. All. Mannino

IC FUTSAL: Juninho, Ferrugem, Salado, Borges, Castagna, Jesùs Murga, Saura, Čeh, Lari, Liberti, Magliocca, Battaglia. All. Pedrini

MARCATORI: 6' p.t. Paulinho (L), 9'38'' Liberti (I), 2'55'' s.t. Borges (I), 19'44'' Borges (I), 19'59'' Castagna (I)

AMMONITI: Ferrugem (I), Juninho (I), Landucci (L), Jesùs Murga (I)

ARBITRI: Luca Mario Vannucchi (Prato), Giacomo Allotta (Torino) CRONO: Ivo Colangeli (Aprilia)


Daniele Mattioli - Ufficio Stampa IC Futsal

venerdì 1 dicembre 2017

SERIE A: Ic Futsal, in campo fra un'ora

Dopo l’impegno casalingo di sabato scorso contro l’Acqua&Sapone, l’IC Futsal continua il proprio massimo campionato di serie A di Calcio a 5 sul campo del Latina in occasione dell’anticipo della dodicesima giornata in programma venerdì 1 dicembre alle ore 20.30.

‘’Abbiamo visto i filmati della sfida disputata sabato’’ afferma mister Vanni Pedrini ‘’e abbiamo lavorato su quegli errori che ci sono costati tanto e che, ovviamente, dobbiamo cercare di evitare. Il Latina è una squadra forte e in forma, come dimostrato dalla vittoria che ha ottenuto sul campo della Lazio. Sarà dura ma proveremo a dire la nostra’’.

Quinto a pari merito con il Kaos Reggio Emilia a quota 18 punti, il Latina sta vivendo un ottimo periodo di forma come testimoniato dal rendimento delle ultime settimane. Nelle ultime 4 partite disputate, infatti, non ha mai perso. Prima ha regolato in casa il Cisternino, poi ha ottenuto 2 pareggi contro Eboli e Dosson, ed infine ha espugnato il campo della Lazio trascinato dalle reti di Gerardo Battistoni, che sarà assente nella sfida contro l’IC Futsal di venerdì sera. I migliori marcatori della squadra sono Hugo Bernardez con 11 reti e Diogo con 7.

Per la trasferta di Latina, mister Vanni Pedrini può contare su tutta la rosa a disposizione, eccezion fatta per Saura che, uscito malconcio dalla sfida contro l’Acqua&Sapone, è in forte dubbio per il match.


Daniele Mattioli - Ufficio Stampa IC Futsal